ASC PUGLIA- CAMPIONATO PROVINCIALE ASC LADIES LEAGUE-I Edizione 2015

Dal 31 marzo al 22 giugno
ASC PUGLIA- CAMPIONATO PROVINCIALE ASC LADIES LEAGUE-I Edizione 2015
Dettagli
  • Inizio: 20:00
  • Fine: 22:00
  • Indirizzo: via caldarola, 8 - Bari
  • Org: Elena Cuccovillo
  • Tel: 3206308815
  • Email: elenacuccovillo@itlaw.it
AGGIUNGI AL CALENDARIO

C A M P I O N A T O PROVINCIALE DI CALCIO FEMMINILE ASC LADIES LEAGUE- I EDIZIONE 2015

Start 31 Marzo- Centro Sportivo Olimpic Center (BARI)

Comitato Organizzatore: ASC PUGLIA- ASC BARI

Info mail: ascbari2@gmail.com- elenacuccovillo@itlaw.it

3206308815(Elena Cuccovillo)

locandina-ladiesleague-3

 

 

Comitato Regionale ASC Puglia

Comitato Provinciale ASC Bari

 Progetto: Campionato Provinciale ASC di Calcio Femminile “ASC LADIES LEAGUE”

I edizione 2015- Centro Sportivo Olimpic Center

 Dopo il successo della manifestazione di calcio femminile “Stop Violence Against Woman” svoltasi nello scorso giugno 2014, il Comitato Regionale ASC Puglia in collaborazione con il Comitato Provinciale ASC Bari, indice ed organizza la prima edizione del Campionato Provinciale di Calcio Femminile denominato “ASC LADIES LEAGUE” – I edizione 2015, che si svolgerà a Bari a partire dal 24 febbraio 2015 ore 20.00 presso il Centro Sportivo Olimpic Center.

Al Campionato ASC sono ammessi tutti i partecipanti di sesso femminile di età non inferiore ai 16 anni, appartenenti ad Associazioni sportive dilettantistiche, Società sportive, Istituiti scolastici, Università, Aziende, Enti, Cral Aziendali e gruppi liberi del territorio di Bari, Provincia e Regione Puglia.

Il Campionato Provinciale ASC “ASC LADIES LEAGUE” si svolgerà presso il Centro Sportivo Olimpic Center (Via Caldarola n.8-Bari) ed avrà inizio il giorno 24 Febbraio 2015 alle ore 20.00 con appuntamenti settimanali. La manifestazione si svilupperà secondo la formula del Calcio a 5.

L’obiettivo è creare una iniziativa sportiva in grado di dare visibilità al settore del calcio femminile, al fine di coinvolgere non solo atlete già tesserate, in diverse squadre e categorie, ma anche tutte le appassionate del calcio che desiderino avvicinarsi a questa disciplina sportiva a livello dilettantistico.

Giova sottolineare, infatti, che nessuna disciplina sportiva femminile è qualificata come professionistica, alla luce delle disparità e dei trattamenti sfavorevoli che si riscontrano nel settore sportivo femminile sotto il profilo delle carenti tutele sanitarie, assicurative, previdenziali, nonché, dei trattamenti salariali adeguati all’effettiva attività svolta.

Il calcio femminile è solo uno dei tanti esempi di diseguaglianza e di disparità di trattamento nel mondo sportivo anche se secondo l’ultimo “Rapporto sul Calcio Femminile” elaborato dal Centro Studi F.I.G.C. sulla base dei dati forniti dalla U.E.F.A. il calcio è la disciplina sportiva più’ sviluppata nel contesto europeo degli sport al femminile. Infatti, negli ultimi anni si è compiuta un’ulteriore e notevole crescita in termini di praticanti e tesserate.

Il calcio femminile presenta, infatti, a livello europeo dimensioni caratteristiche alquanto diversificate. Questo, se da un lato è riconducibile a diversi livelli di emancipazione femminile e di pari opportunità tra i diversi paesi europei, dall’altro è certamente dovuto alla portata dei diversi progetti di sviluppo ed agli investimenti adottati nel mondo sportivo. Il confronto con i movimenti sportivi degli altri Paesi Europei mette in rilievo, da un lato l’enorme lavoro di promozione e sviluppo che l’Italia deve ancora porre in essere e, dall’altro le potenzialità che il calcio femminile ha sia in termini di raggiungimento di obiettivi sportivi che economici.

Pertanto, con tale evento sportivo si mira a promuovere sul territorio una maggiore crescita della disciplina calcistica al femminile, sensibilizzando l’opinione pubblica e le istituzioni al fine di favorire ulteriori progetti ed investimenti che garantiscano il “futuro del calcio femminile” eliminando ogni forma di disparità e di disuguaglianza.

Dunque è  innegabile l’enorme valore  sociale che rappresenta tale iniziativa   ai fini della tutela del diritto delle donne alle pari opportunità nel mondo sportivo partendo dal settore calcistico.

COMITATO ORGANIZZATORE

ASC PUGLIA – ASC BARI          Ente di Promozione Sportiva

Via dei Gladioli n.5 – 70022- Bari – Z.I. Modugno(BA)

Presidente Regionale ASC Puglia: Avv. Elena Cuccovillo

Presidente Provinciale ASC Bari: Francesco Cuccovillo

Mob. 3206308815 – 3922051713 -Tel: 080.91.46.214     Fax:080.9146.376

Mail:ascbari2@gmail.com   elenacuccovillo@itlaw.it-

facebook.com/ascbari -facebook.com/ ascpuglia – twitter.com/ascbari

 

 

Discipline