Sport e Movimento – Olimpiadi 50&Più

Sport e Movimento - Olimpiadi 50 amp Pi
ASC e le Olimpiadi 50&Più 2015

 

“A volte un vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato”. Così un tempo disse Nelson Mandela e così, noi di ASC, vogliamo sintetizzare la nostra esperienza alla XXII edizione delle Olimpiadi 50&Più, evento ricco di sport, passione e amore per la vita.

 Cinque giornate di competizioni, tutte indistintamente scandite da una palpabile gioia di partecipare, condividere e stare insieme, che hanno visto il coinvolgimento di più di mille sportivi over 50, la vittoria di qualcuno ma il successo di tutti. “E’ questa la filosofia che ci ha guidati nell’ideazione del nostro progetto Sport e Movimento per i Migliori Anni della Nostra Vita” afferma con soddisfazione il Presidente ASC Luca Stevanato “e cioè lo sport non solo come fonte di benessere e longevità, ma anche come apportatore di una vita socialmente piena e gratificante in un periodo della stessa in cui spesso prevalgono sentimenti di solitudine e scoraggiamento. E’ bellissimo essere qui oggi e percepire nell’aria tanta gioia di vivere”.

Il Presidente ASC è stato presente per tutto il tempo della manifestazione, ha assistito con entusiasmo a molte competizioni, è stato coinvolto nello Start della gara maschile di ciclismo e, con grande emozione e soddisfazione, ha introdotto lo straordinario testimonial ASC: Jury Chechi.

Il Signore degli Anelli, ricevuto con una esplosione di entusiasmo dal pubblico presente, ha premiato i vincitori delle Olimpiadi e ha catturato l’attenzione di tutti con un bellissimo discorso su come sia importante continuare a praticare sport a ogni età, perché “lo sport e le competizioni aiutano a vivere meglio e a stare bene con se stessi e con gli altri”.

“La presenza di Jury Chechi è per noi di ASC motivo di immenso orgoglio” aggiunge il Presidente “perché, oltre a essere un campione di grande spessore sportivo, incarna al meglio i valori umani che vogliamo promuovere: volontà, passione, perseveranza”.

L’edizione di quest’anno ha visto trionfare con 1.244 punti la squadra della 50&Più Provincia di Lecce che conquista, per il terzo anno consecutivo, il Trofeo delle Olimpiadi dei 50&Più. Seconda classificata con 815, 50 punti la squadra di Venezia, mentre si è aggiudicata il terzo posto la squadra di Lodi con 523,50 punti. Per quanto concerne i vincitori assoluti singoli invece, sono saliti sul podio Antonia Clara Mattiello di Milano per le donne e Roberto Marchesi, sempre di Milano, per gli uomini.