Il 19° Trofeo di Dolo per continuare la tradizione

Pubblicato il 21 aprile 2016
Il 19   Trofeo di Dolo per continuare la tradizione

Buona partecipazione, tenendo conto delle diverse concomitanze nel territorio,  al Palazzetto dello Sport dell’Istituto Galilei di Dolo per quello che è diventato, nel corso degli anni, un appuntamento fisso per i praticanti della “via della mano vuota” di tutto il nord-est .

Il 19° Trofeo ASC Città di Dolo di Karate, organizzato da ASC con il contributo tenico dell’ associazione sportiva dilettantistica Accademia Fudoushin, presieduta dal Maestro Mario Spillere, gara di kata individuale e a squadre, nonché di kumite sperimentale senza contatto per i bambini , ha visto la partecipazione di 150 atleti di ogni età, di varie associazioni sportive ASC e FILJKAM provenienti dal Veneto.

Sotto la guida del Maestro Claudio Cester, in veste di capo arbitro, per la manifestazione,  i partecipanti hanno dato vita ad una gara vivace, con molti spunti di alto valore tecnico, soprattutto nelle categorie Juniores e Seniores.

Il risultato di tutto ciò è stata una bella giornata di sport, di incontro e di verifica dei livelli raggiunti da ogni partecipante.

A sottolineare l’importanza dell’evento, le presenze del Fiduciario CONI territoriale Diego Baldan che con le sue parole hanno messo in risalto l’importanza educativa che questa arte marziale ricopre nella società odierna.

Nel discorso iniziale, sono stati altresì ricordati due Maestri di rilievo per il mondo del Karate e del Wado: il M° Antonio Piazzola che ci ha da poco lasciato e il M° Renzo Grigio nell’anniversario della sua scomparsa.

Per entrambi è stato osservato un minuto di silenzio, che ha sottolineato ancora una volta, come il senso del rispetto e della riconoscenza, sono forti nel mondo delle arti marziali.