Luca Stevanato, presidente di A.S.C., intervistato da Confcommercio online

Pubblicato il 22 marzo 2013

 Il Presidente spiega l’attività dell’ente e gli obiettivi futuri. “Abbiamo 2.000 associazioni e società sportive e 200.000 tesserati. Siamo in costante crescita e la nostra presenza è significativa anche all’interno del mondo confederale”.

Sport AscVogliamo diventare il punto di riferimento per il settore sportivo di Confcommercio.

E’ questo l’obiettivo del presidente di A.S.C., Attività sportive confederate, Luca Stevanato, intervistato da Confcommercio online. “Abbiamo 2.000 associazioni e società sportive e 200.000 tesserati. Siamo in costante crescita e la nostra presenza – spiega – è significativa anche all’interno del mondo confederale. Il nostro obiettivo è quello di diventare nel settore dello sport un punto di riferimento per gli affiliati a Confcommercio. E per questo, abbiamo già avviato una serie di progetti, come l’organizzazione di eventi per gli affiliati della confederazione”.
Stevanato spiega l’attività di A.S.C., che è un “ente di promozione sportiva, riconosciuto dal Coni, che svolge attività sportive sul territorio nazionale, sia con riferimento agli eventi di carattere sportivo sia all’attività formativa per la diffusione dei principi e dei valori dello sport. Ad esempio – racconta – organizziamo eventi per il mondo della disabilità, dove lo sport può consentire di abbattere le barriere e migliorare le condizioni di vita”.

logo asc

Il presidente auspica una sempre maggiore sinergia tra Confcommercio e A.S.C. “Dai vertici di Confcommercio ci sono state delineate le strade per consentire di estendere agli iscritti i servizi che rende A.S.C. Abbiamo individuato un insieme di punti di intervento per consentire alle realtà confederali territoriali di dialogare con le diramazioni – provinciali e regionali – di A.S.C. e diffondere così i vantaggi dell’appartenere all’una e all’altra realtà”.

A.S.C contribuisce a finanziare progetti e iniziative nelle quali lo sport venga associato a tematiche culturali, ambientali, sociali e del territorio.

Un esempio è il progetto “Finanziamo le tue idee per uno sport migliore”. Sul proprio sito internet è presente un modulo dove poter inviare la domanda di contributo per l’organizzazione di una manifestazione sportiva. “A.S.C. gestisce risorse proprie e altre ce vengono erogate dall’ente pubblico, il Coni, per l’organizzazione di attività sportive sul territorio.

logo_Confcommercio_istituzionaleAbbiamo individuato una serie di criteri – prosegue Stevanato – che possano consentire sulla base del merito e di altri parametri stabiliti da organi competenti, ci consentono di selezionare le iniziative che possano consentire l’utilizzo migliore delle risorse” per gli scopi prefissati.
Da quando è stato lanciato l’ultimo progetto, vale a dire dallo scorso febbraio, “la base ha risposto con grande entusiasmo. Abbiamo ricevuto già diverse domande, sintomo dell’importante vitalità del mondo dello sport, nonostante il periodo di crisi economica”.

Stevanato conclude ringraziando “tutte le persone che cui ci siamo interfacciati, dal direttore della Rete associativa, Romolo Guasco e il suo staff, al presidente di Confcommercio Carlo Sangalli. Vorrei ringraziare per l’entusiasmo che Confcommercio sta evidenziando nella nostra iniziativa, che manifesta l’interesse della confederazione verso un ente che non rappresenta le categorie imprenditoriali tradizionali ma il mondo del no profit”.
22 marzo 2013