Stipulata la convenzione tra ASC e IREDEEM per i defibrillatori

Pubblicato il 27 giugno 2019
Stipulata la convenzione tra ASC e IREDEEM per i defibrillatori

IL DEFIBRILLATORE DAE PUÒ SALVARE UNA VITA

L’arresto cardiaco improvviso è una delle prime cause di mortalità, ogni anno in Italia avvengono 60.000 arresti cardiaci. Il Defibrillatore Automatizzato Esterno (DAE) è fondamentale per scongiurare il rischio di morte di una vittima colpita da arresto. La percentuale di sopravvivenza è superiore al 40% utilizzando un DAE entro 3-4 minuti dall’evento. Il defibrillatore DAE è uno strumento salvavita fondamentale.

Viste le tragiche morti accadute negli ultimi anni sui campi sportivi, la legge italiana ha introdotto l’obbligatorietà di dotarsi di defibrillatori DAE e. di formare il personale addetto per tutte le società sportive che praticano le discipline sportive riconosciute dal CONI. Dal 1° Luglio 2017 la normativa prevede l’obbligo della presenza del defibrillatore nel corso di gare agonistiche o di partite all’interno dell’impianto sportivo. L’inadempimento a questo obbligo determina l’impossibilità a svolgere le attività.

Il nostro Ente ha stipulato una convenzione con IREDEEM per i defibrillatori: