Tiro Dinamico

Coordinatore Nazionale di disciplina:

VALERIO RUSSO                 e-mail: valeriorusso@valeriorussoarchery.com

Il Tiro Dinamico con l’arco è uno dei temi fondamentali che si intende promuovere e sviluppare in ambito A.S.C.

Già nella definizione di strumento (arco = arma da caccia e da combattimento) si può evincere l’elemento differenziante della disciplina, che porta l’attenzione dall’oggetto (l’arco e le frecce, il percorso simulato) al processo, cioè la formazione psicofisica dell’Arciere, la dinamica della simulazione e l’atto che ne sta alla base (misurabile banalmente con l’effetto che il tiro ha sul bersaglio) e le attitudini/abilità che l’atleta deve sviluppare per ottimizzare tale processo.

E’ necessario sottolineare questo aspetto per svariati motivi: il primo è per l’originalità e la conseguente capacità di differenziarsi da altre discipline; il secondo è per chiarire in modo evidente come il concetto di Tiro Dinamico possa essere affrontato da varie angolazioni, riservando ampio spazio a diversi interessi sia sportivi che culturali.

 

IL TIRO DINAMICO CON L’ARCO

Definizione

Il TD ASC è identificabile in quella specializzazione del tiro con l’arco in cui la dinamicità e l’adattabilità (dell’arciere) giocano un ruolo preponderante.

Il tiro con l’arco mediterraneo è quindi contraddistinto da situazioni dinamiche e complesse dirette e altre indirette, che impongono

l’acquisizione di svariate abilità secondo la filosofia degli “Arkàn” (i pilastri dell’arcieria bellica mediorientale) derivante dalle ricerche e dagli studi effettuati dal prof. Giovanni Amatuccio.

Abilità dirette

· abilità nel gestire archi forti;

· abilità nell’ incoccare e scagliare in tempi rapidissimi;

· abilità di scagliare frecce in movimento a bersagli fermi o da fermi abersagli in movimento;

· abilità di individuare i corridoi di tiro nel folto del bosco;

· abilità di adattamento a dislivelli e variazioni di luce;

· abilità di assumere posizioni di tiro complesse mantenendo il controllo del tiro.

 

Abilità indirette

· Abilità di orientarsi;

· Abilità di riconoscere i bersagli da colpire (e quelli da non colpire);

· Abilità di muoversi silenziosamente;

· Abilità di adattarsi all’ambiente.

 

GUIDA ONLINE TIRO DINAMICO ASC

 

 

LE SPECIALITA’ ASC ARCHERY