CONCLUSO IL CORSO BASE di TAI CHI CHUAN 1° livello

Pubblicato il 11 giugno 2015
CONCLUSO IL CORSO BASE di TAI CHI CHUAN 1   livello

 Domenica 31 maggio 2015 presso l’impianto sportivo TELLENE in Roma si è svolta la sessione degli esami di specializzazione per i frequentatori del 1° CORSO BASE di TAI CHI CHUAN 1° livello.

Al termine durante la cerimonia finale di consegna del diploma di “Insegnate di 1° livello” il M° Giuseppe Possemato, responsabile del settore TAI CHI CHUAN Regione Lazio, ha spiegato al numero pubblico presente composto da parenti ed amici che il lungo percorso didattico iniziato in data 29 giugno 2014 “è stato fortemente e volutamente predisposto in quanto soltanto dopo una accurata preparazione e assimilazione degli insegnamenti si poteva essere in grado di ottenere una valutazione di idoneità all’insegnamento “.

Il M° Andrea Capriotti responsabile tecnico scientifico del corso ha relazionato minuziosamente tappa dopo tappa la strada percorsa evidenziando tutte le doti e la professionalità acquisita dai partecipanti.

Il delegato A.S.C. Massimo Boiardi dopo aver portato i saluti della Presidenza dell’Ente ha assicurato i nuovi tecnici di questa disciplina sportiva che potranno sentirsi sempre affiancati dall’ente nella loro opera di divulgazione dello sport.

Inoltre Massimo Boiardi ha risaltato che “aver conseguito questo ambito titolo, certificato dal diploma A.S.C. ovvero certificato da un Ente ufficialmente riconosciuto dal C.O.N.I.  significa aver conseguito una qualifica professionale di un valore elevatissimo”.

Ha proseguito il Boiardi “Per poter svolgere formazione è importante essere in possesso di un requisito professionale conseguito al termine di corso di formazione presso Istituzioni Pubbliche (ad esempio Facoltà di Scienze Motorie ed Università ex ISEF)  e/o da organizzazioni  per le attività sportive riconosciute dal C.O.N.I. (ad esempio Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Associate, Enti di Promozione Sportiva); qualsiasi altro titolo conseguito in Italia e all’estero per il tramite di accademie e/o federazioni sportive e/o altre organizzazioni non riconosciute dal C.O.N.I., pur se importante per l’arricchimento culturale individuale, non può essere utilizzato per lo svolgimento dell’attività didattica in Italia. Conseguentemente essere in possesso di competenze specifiche conseguite e certificate dal nostro Ente è per Voi la garanzia per un successivo insegnamento e divulgazione in variegati contesti ed in piena autonomia della vostra disciplina sportiva” .

Al termine a tutti i neo tecnici i Maestri Possemato e Capriotti hanno consegnato il tesserino tecnico A.S.C. che si ricorda è coperto da assicurazione R.C.T. per eventuali sinistri causati e per danni a cose, verificatosi nella qualità di istruttore con massimale assicurato di 1.000.000,00.

3 2