Mare ad Canistrum, fatica, energia e vittoria per tutti!

Pubblicato il 21 aprile 2016
Mare ad Canistrum  fatica  energia e vittoria per tutti

E’ il loro attrezzo sportivo. Vedere sfrecciare per il parquet, con le due ruote, senza sosta, tutti gli atleti partecipanti, è uno spettacolo che lascia senza fiato.

L’intensità delle gare, al di là dei risultati, è sempre stata, come ormai da tradizione nel Mare ad Canistrum, una costante fondamentale.

Anche quest’anno ha vinto il Weelchair Basket di Vicenza, perché un primo, per le ovvie ragioni sportive, ci deve essere.. ma a Mare ad Canistrum, vincono tutti, compresa l’organizzazione che come sempre ha garantito il massimo supporto alle squadre invitate.

A dare del filo da torcere per più di qualche tempo, nel secondo incontro, è stata l’Alitrans di Verona, che però ha ceduto nel finale, di una partita combattuta.

Nota di merito, per il CUS Padova, che seppur falcidiato dalle assenze, ha onorato la manifestazione, mettendoci la solita grinta.  I pochi ricambi sono stati però un ostacolo per il mantenimento delle forze dei ragazzi universitari che hanno dovuto cedere in entrambe le partite giocate.

Le classifiche e i risultati sono disponibili sul sito enjore e sulla app per smartphone relativa.

Si ringrazia per il patrocinio e la preziosa collaborazione il Comune di Chioggia e la Pro Loco di Chioggia. Un sentito grazie per il patrocinio anche al Comitato Paralimpico Veneto. Manifestazione inserita ufficialmente nel calendario FIPIC.

ASC, con l’ennesima iniziativa, si conferma sempre più attenta alle esigenze dello sport integrato e paralimpico.

Le foto dell’incontro disponibili QUI