Progetto Sport Minori per una Scelta Migliore, Comunicato Stampa Pesca Sportiva

Pubblicato il 5 maggio 2014
Progetto Sport Minori per una Scelta Migliore  Comunicato Stampa Pesca Sportiva

pesca sportiva brochureContinua nel Lazio, con la pesca sportiva, il progetto dell’ASC “Gli sport minori per una scelta migliore” nato dalla volontà di far conoscere agli alunni l’esistenza di alcuni sport definiti “minori” perché poco noti. E’ un progetto di promozione motorio-sportiva, con l’obiettivo di creare per alunni e studenti “molteplici opportunità di movimento, orientare la loro crescita verso migliori stili di vita, dare stimoli utili per l’orientamento sportivo futuro dei ragazzi con riferimento ai loro gusti e alle loro attitudini e favorire l’integrazione tra bambini con disabilità e bambini normo-dotati e tra cittadini italiani e cittadini stranieri”.

Le Società sportive affiliate alla disciplina nel territorio hanno già dato la loro disponibilità – afferma Massimo Boiardi Responsabile Nazionale della Pesca dell’A.S.C. – e metteranno a disposizione personale qualificato che illustrerà, nelle classi, i principi di base delle discipline sportive e sosterrà gli insegnanti nel loro compito di educazione motoria. Inoltre – continua Boiardi – saranno distribuite attrezzature da pesca e materiali didattici per far avvicinare tutti gli studenti a questa bellissima disciplina. Il percorso è articolato in svariati momenti dell’anno scolastico e prevede la presentazione di varie attività, quali:

– lezioni teoriche, in aula e in palestra e pratiche, nei laghetti di pesca sportiva, per imparare le differenti tecniche di pesca;
– lezioni di didattica ambientale.

Previste per ogni Istituto otto lezioni, di 2 ore circa cadauna, a cadenza settimanale, tenute da Istruttori A.S.C. che saranno intervallate da prove sul campo. Il percorso si concluderà con una gara tra gli alunni di tutti gli Istituti partecipanti.

L’attenzione principale degli Istruttori, che si avvarranno di Biologi A.S.C., oltre che sugli aspetti tecnici della pesca, si baserà sulla trattazione di argomenti relativi alla biologia delle acque, alla zoologia ittica, all’inquinamento, all’etica alieutica, alla morfologia del mare, delle coste e dei litorali, alla figura del pescatore, quale sentinella e protettore dell’ambiente.

Al progetto hanno aderito 10 Istituti Scolastici per un totale di 1.200 alunni delle scuole secondarie di primo grado.

Per info:
Ufficio stampa A.S.C.

Scarica il File in PDF