Chat with us, powered by LiveChat

12 Dicembre 2022

ASC SUPERA QUOTA 7.000 AFFILIATI

ASC SUPERA QUOTA 7 000 AFFILIATI

Nuovo record per Attività Sportive Confederate, la rete nazionale delle associazioni e organizzazioni sportive che conta circa 700mila tesserati.

ROMA, 12 dicembre – Ha superato quota 7.000 affiliati, tra associazioni e organizzazioni sportive, ASC Attività Sportive Confederate, l’ente di promozione sportiva, riconosciuto dal Coni, presente in tutte le regioni italiane con una rete di sodalizi che sono sinonimo di competenza, esperienza e professionalità.
L’unità e lo spirito di gruppo rappresentano le chiavi del successo di ASC, una delle poche realtà nazionali ad essere in grado di coprire la quasi totalità delle discipline sportive. Un impegno a tutto campo – quello di ASC – con un denominatore comune sul piano dei valori: lo sport come palestra di vita; lo sport come luogo di incontro, crescita e inclusione; lo sport come fonte di benessere fisico, emotivo e spirituale.

ASC assiste e supporta gli oltre 7.000 sodalizi affiliati, che contano complessivamente circa 700mila tesserati. Inoltre promuove incontri di aggiornamento, fornisce consulenze, organizza gare, campionati ed eventi. Nell’anno che si sta per concludere sono state più di 1.500 le manifestazioni sportive e culturali organizzate in Italia sotto l’egida di ASC.
“Siamo consapevoli che in un momento particolarmente delicato, caratterizzato dal postpandemia e da una guerra che sta generando effetti disastrosi – dice il presidente nazionale di ASC, Luca Stevanato – abbiamo delle responsabilità ulteriormente accresciute, tanto a livello sociale quanto sul piano della tutela del benessere psicofisico delle persone. La nostra più grande soddisfazione è legata al fatto che tutti i nostri referenti nei territori, ogni giorno e in qualsiasi angolo del Paese, mettono in pratica il patrimonio valoriale e culturale di ASC, dimostrando di meritare la fiducia che viene loro accordata”.

In linea con la propria vision, nel corso dell’anno che sta per concludersi ASC ha scelto di puntare sul progetto “La Salute al Centro”, che ha l’obiettivo di promuovere l’attività sportiva, supportando il cambiamento negli stili di vita e il raggiungimento di una migliore condizione di benessere psicofisico e sociale: un progetto rivolto principalmente ai giovani svantaggiati sul piano socio-economico, ma anche agli anziani e alle persone con patologie croniche non trasmissibili stabilizzate.

“Crediamo nella cultura di uno sport pulito e accessibile a tutti – mette in rilievo Stevanato – ringraziamo i tantissimi sodalizi che ci hanno rinnovato la loro fiducia e i tanti altri che ci hanno scelti per la prima volta, preparandoci, tutti insieme, a vivere intensamente un 2023 che sarà ricco di progetti, sorprese e nuove iniziative”.