Aspetti civilistici e fiscali delle ASD, SSD, APS e Registro 2.0 del C.O.N.I. – ASC Basilicata

Pubblicato il 9 dicembre 2019
Aspetti civilistici e fiscali delle ASD  SSD  APS e Registro 2 0 del C O N I  - ASC Basilicata

L’A.S.C. LUCANO SI ORGANIZZA

L’Ente di promozione Sportiva riconosciuto dal C.O.N.I., per l’attività sportiva, dal Ministero delle Politiche sociali e Del Lavoro per l’attività di promozione sociale e dal Ministero degli Interni per i circoli ricreativi e culturali, ha dato via ad un ottimo ed importante incontro di lavoro per far decollare al meglio le attività su tutto il territorio regionale, creando così per il variegato mondo dello sport e del terzo settore una occasione di crescita per coloro che condividono le finalità e gli obbiettivi da porre in essere al fine di migliorare la qualità della vita delle nostre comunità.

Così venerdì 6 dicembre scorso presso la sala “A” del Consiglio Regionale di Basilicata si è svolta una significativa iniziativa di carattere informativo e culturale sui seguenti temi: “Aspetti civilistici e fiscali delle A.S.D., S.S.D., A.P.S. e Registro 2.0 del C.O.N.I.”

All’evento hanno preso parte i vertici nazionali dell’Ente con la presenza del Presidente Nazionale dr. STEVANATO Luca, del direttore generale dr. LONDI Alessandro, del membro di Giunta Nazionale dr. VIERI Walter, del prof. IMPROTA Ciro e del prof. LUONGO Remo, nonché della gradita e importante partecipazione della nostra consigliera regionale avv. SILEO Gerardina; Assenti e giustificati l’on.le CAIATA Salvatore, il dr. CUPPARO Francesco assessore regionale, il sindaco dr. GUARENTE Mario e l’assessore allo sport avv. GUMA Patrizia.

Naturalmente erano presenti i nostri referenti in materia la dr.ssa BRUNO Barbara dottore commercialista e revisore dei conti e l’esperto amministrativista nelle materie il dr. LAPENTA Vincenzo, che insieme hanno prodotto un c.d.- Rome contenente l’a.b.c. per la conduzione di una associazione sportiva e culturale, offerto a tutte le associazioni partecipanti.

La presenza del “Gota” istituzionale nazionale, significa una attenzione particolare che l’Ente pone a base di una crescita sul territorio, forte anche della collaborazione con la Confcommercio di cui rappresenta una costola importante, difatti le affiliate possono usufruire dei servizi della grande organizzazione imprenditoriale e sindacale italiana.

A conclusione dei lavori la consigliera regionale SILEO, oltre a portare il,saluto istituzionale dovuto, nel suo intervento finale ha sottolineato l’importanza della pratica sportiva per tutti e il ruolo dell’associazionismo in genere, che oggi nelle nostre piccole comunità rappresenta un ammortizzatore sociale capace di sostenere iniziative che coinvolgono giovani e meno giovani nella qualità della vita sociale di tutti i giorni.